7° Rally Val d'Orcia



"Se senti l'auto perfettamente sotto controllo, significa che non stai andando abbastanza forte" [McRae] 

McRae è stato un pilota di rally britannico, campione del mondo nel 1995. Uso la sua citazione per raccontarvi, sempre attraverso la nostra fotografia, la domenica vissuta tra fitti alberi di un bosco nell'entroterra senese, territorio ricco di storia e tradizioni come la Val d'Orcia in Toscana, regione che tutto il mondo ci invidia.
In questi posti straordinari è stata organizzata la nuova edizione del Rally della Val d'Orcia, composta da due prove speciali da ripetersi per tre volte: una a Radicofani di 8,40 Km e l'altra, già utilizzata in occasione del Rally di Sanremo mondiale, denominata San Casciano dei Bagni di 6,68 Km. Vincitore indiscusso di questa edizione il neo campione rumeno Tempestini Simone che, in coppia con Banca, correva con una Ford Fiesta R5 e si è aggiudicato tutte e sei le prove speciali in programma. 

“Siamo veramente molto contenti di questa manifestazione che ha avuto apprezzamenti in tutto, anche il percorso completamente rivoluzionato è stato oggetto di lodi da parte dei partecipanti e dal numeroso e disciplinato pubblico che ha seguito la gara. Il nostro impegno come scuderia Balestrero con quello profuso dalla locale Radicofani Motosport, che ha collaborato con passione e dedizione, è stato premiato in quanto la gara il prossimo anno, oltre che confermarsi nel consueto Challenge RaceDay Terra, è stata inserita nel neonato Trofeo Italiano Terra dalla federazione e quindi una titolazione che ci darà ulteriore lustro e speriamo anche partecipanti.” [Pierangelo Brogi, presidente della Balestrero]

Vista l'emozione che ci ha trasmesso questa gara, non ci resta che darci l'appuntamento per l’edizione 2016 che sarà in programma l’ultimo fine settimana di ottobre.





















Link:
www.radicofanimotorsport.it
www.balestrero.it




Etichette: , ,