Rugby Anzio Club VS Rugby Roma Club

Domenica 7 Aprile sono andato a fotografare una partita di rugby tra Rugby Anzio Club e Rugby Roma Club. A dir la verità è stata la mia prima partita vista in tribuna, mi era già capitato di vederle in tv ma devo dire che dal vivo sono tutta un'altra storia... si respira aria di Sport, quello con la S maiuscola, quello vero, quello che cercavo.

"Il rugby e' un gioco primario: portare una palla nel cuore del territorio nemico. Ma e' fondato su un principio assurdo, e meravigliosamente perverso: la palla la puoi passare solo all'indietro. Ne viene fuori un movimento paradossale, un continuo fare e disfare, con quella palla che vola continuamente all'indietro ma come una mosca chiusa in un treno in corsa: a furia di volare all'indietro arriva comunque alla stazione finale: un assurdo spettacolare." [Alessandro Baricco]


  






"Rugby, gioco da psiche cubista, deliberatamente si scelsero un pallone ovale, cioe' imprevedibile (rimbalza sull'erba come una frase di Joyce sulla sintassi) per immettere il caos nell'altrimenti geometrico scontro di due bande affamate di terreno, gioco elementare perche' e' primordiale lotta per portare avanti i confini, lo steccato, l'orlo della tua ambizione, guerra, dunque, in qualche modo, come qualsiasi sport, ma li' quasi letterale, con lo scontro fisico cercato, desiderato, programmato, guerra paradossale perche' legata a una regola astuta che vuole le squadre avanzare sotto la clausola di far volare il pallone solo all'indietro, movimento e contromovimento, avanti e indietro, solo certi pesci, e nella fantasia, si muovono cosi'." [Alessandro Baricco]  

 




Una partita a scacchi giocata in velocita', dicono. Nata piu' di un secolo fa dalla follia estemporanea di un giocatore di calcio: prese la palla in mano, esasperato da quel titic titoc di piedi, e si fece tutto il campo correndo come un ossesso. Quando arrivo' dall'altra parte del campo, poso' la palla a terra: e intorno fu un'apoteosi, pubblico e colleghi, tutti a gridare, colti come da improvvisa illuminazione. Avevano inventato il rugby. Qualsiasi partita di rugby e' una partita di calcio che va fuori di testa. Con ordinata, e feroce, follia." [Alessandro Baricco]  







 
 


credits: photo LMAStudio

Etichette: , ,